Chi disprezza NON compra

Le anime salve che mi leggono,sanno quanto io ami distruggere i luoghi comuni…se è vero che
in tanti detti popolari c’è antica saggezza,in tanti altri ci sono una marea di stronzate
CHE VANNO DEMOLITE una volta per tutte.
Pensate alla frase “Chi disprezza compra”….motto ASSURDO,perchè,molto più semplicemente,
chi disprezza….DISPREZZA E BASTA..e non è mosso da invidie o gelosie,ma,appunto,solo dal
puro e semplice DISPREZZO E MAI MAI E POI MAI SI VORREBBE COMPRARE L’OGGETTO DI TALE DISPREZZO,MANCO CON I SALDI!!!!

La psicologia da rivista di gossip,lasciamola nel bidone della carta e le persone che credono di essere oggetto d’invidia, Ricicliamole direttamente nell’umido.
“L’invidia è una brutta bestia”
“Sono circondato da gente invidiosa”

“Io ho raggiunto il pieno successo e sò di stare sulle palle alla gente per questo”
… e chissà perchè,di solito,chi pronuncia questi luoghi comuni triti e ritriti,sono
sempre persone che,oggettivamente,non hanno assolutamente nulla da farsi invidiare dal prossimo.

E’ un assioma perfetto,fateci caso:chi crede di essere oggetto di invidia altrui,
matematicamente, è sempre quello che,in realtà,è il più sfigato,insignificante e più solo di tutti e dice di essere invidiato per cercare,disperatamente,di attirare l’attenzione su di sè.

Oggi va di moda il termine “HATERS”,tradotto letteralmente vuol dire “colui che odia”,un termine da bimbominkia 2.0 per etichettare quelli che “rosicano”.

“Rosiconi” vengono classificati anche quelli che non gradiscono un determinato gruppo musicale o un artista:se,per esempio, dici che l’ultimo album degli U2 è avvilente ed irrilevante,vieni etichettato come “haters-rosicone” ,ma non è chiaro il collegamento tra un giudizio negativo su un qualcosa che non piace ed il concetto stesso di invidia.

Francamente,pur scervellandomi,non trovo il nesso  tra il disprezzo e l invidia… se non mangi la gorgonzola perchè ti fa schifo è perchè in realtà sei invidioso della gorgonzola??

Che poi…diciamola tutta…la storia ci insegna che manco le rockstarsssssssss,i divi del cinema o i
paperoni sono FELICI per definizione,nonostante le loro fortune,la fama e la celebrità…sennò il CLUB 27 ,esclusivo circolo dell’autodistruzione,non sarebbe mai esistito.

E’ tempo di dire BASTA a questa auto-celebrazione reiterata attraverso il concetto dell’invidia.

Nemmeno le rockstars,i divi del cinema o i paperoni sono legittimati a pensare di essere oggetto d’invidia…perchè mai,allora,si dovrebbe invidiare un qualunque sfigato periferico suburbano?

E’ proprio il concetto di INVIDIA in generale che non ha ragione di esistere e proliferare,questo almeno quello che io penso,visto che tra gli innumerevoli difetti,non ho,almeno,il peccato di invidia,pur essendo una signora-nessuno.

Tutti siamo dei signori nessuno, di fatto,quindi tutti dobbiamo stare con i piedi ben piantati in terra perchè nella terra inesorabilmente,tutti andremo,al termine del viaggio.

La sola verità è che “Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole ed è subito sera”

Non ci sono invidie,non ci sono gelosie
tutti apparteniamo ad una specie destinata ad estinguersi
NO FUTURE
NO FUTURE

Annunci

2 Risposte to “Chi disprezza NON compra”

  1. […] al culto,esterni perplessità sul valore artistico di un’opera del Dio sei immancabilmente un “rosicone” perchè “I vincenti, i primi della classe,i saccentoni hanno sempre dato fastidio e sempre lo […]

  2. […] Chi ha un blog è spesso preso di mira da meme e vignette che ne sbeffeggiano l’attività:probabilmente dobbiamo tanta antipatia popolare all’invasione di fashionblogger (prounciato FESHONBLOGGHER, tutto attaccato)che guadagnano fior di soldoni solo scrivendo piccoli articoli su borse ed accessori vari,ma se tanta antipatia fosse dovuta solo al successo economico delle fashion-blogger dovremmo semplicemente derubricare tale avversione sotto la voce “invidia rosicante”,mentre penso che l’antipatia di chi sbeffeggia i blog ed i blogger abbia ragioni molto più profonde della mera invidia (sentimento che peraltro io considero molto poco). […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: